Molti la conoscono con con il diminuitivo di BiPa, altri la chiamano ebike: stiamo parlando della bicicletta elettrica a pedalata assistita. Qual è la caratteristiche che la differenzia da una “normale” bicicletta? Il motore naturalmente. Nella ebike il motore si attiva automaticamente e solo in contemporanea alla pedalata ed ha una potenza massima di 250W che si interrompe al raggiungimento dei 25 km/h. Se i pedali sono fermi, il motore si ferma. L’ebike non ha bisogno di particolare manutenzione: il motore deve essere mantenuto asciutto e lubrificato con un normale spray lubrificante secco, in modo da non raccogliere la sporcizia della strada. La batteria invece, più che di manutenzione ha bisogno di molta cura soprattutto quando non la si utilizza. Infatti la sua longevità dipende dalla temperatura e dalla carica residua di stoccaggio. La ricarica è semplice da fare ed ha costi davvero irrisori (pochi centesimi di euro per una ricarica completa).
Per alcuni è la bicicletta usata dalle persone anziane: non è così, o meglio è sicuramente indicata che chi vuole iniziare a muoversi rendendo graduale l’esercizio, senza stressare troppo le articolazioni. Ha inoltre l’innegabile vantaggio di consentire il dosaggio del livello di fatica, potendo scegliere lo sforzo che si vuole esercitare, ma comunque richiede una attività aerobica! Questo semplifica molto la vita a chi vuole per esempio partecipare ad escursioni in mountain bike ma teme di non riuscire a completare il percorso o è poco allenato. Anche molti appassionati di MTB si allenano con l’ebike, traendone beneficio in salita ed ottenendo così uno sforzo più omogeneo fra arti superiori e inferiori, e in discesa, guidando un mezzo più fisico e molto allenante.
Dunque anche con l’ebike bisogna senz’altro essere in forma, ma si possono raggiungere traguardi altrimenti difficili da raggiungere se non sufficientemente allenati. Bisogna imparare a dosare la carica e le forze, in funzione dell’escursione che si vuole fare. E se la batteria finisce, non va dimenticato che questa è sempre una bici… sarà ovviamente più pesante delle altre ma si riuscirà sempre a tornare a casa pedalando.